Menu

Micro Cogenerazione con semplicità

Micro Cogenerazione a biomasse

Elettricità + calore grazie ad un solo sistema

Cos'è la micro-cogenerazione?

Per micro-cogenerazione, si intende la produzione congiunta e contemporanea di energia elettrica e calore. Il processo di cogenerazione ha lo scopo di recuperare l'energia termica indotta dalla combustione, sfruttando quindi appieno le potenzialità dell'impianto.

La cogenerazione, poi, ha aperto la strada alla tri-generazione, ossia al processo che produce elettricità, energia termica e frigorifera, quest’ultima sotto forma di acqua refrigerata utile per il condizionamento o per i processi industriali che necessitano di basse temperature. In questo modo, è possibile, ad esempio, gestire la temperatura degli ambienti di un luogo pubblico a seconda delle stagioni e delle condizioni climatiche esterne, raffreddando quando fa caldo e riscaldando quando fa freddo.

Il primo vantaggio della cogenerazione è evidentemente economico: un impianto cogenerativo correttamente dimensionato consente elevati risparmi ed un tempo di ritorno dell'investimento molto breve.

L’impianto è alimentato a biomassa solida legnosa vergine, termine con il quale si indicano diversi prodotti di origine vegetale, che normalmente risultano come sottoprodotto di molte attività agro-forestali. Parliamo quindi di un materiale non pregiato: la biomassa utilizzata come combustibile dall’impianto è in realtà uno scarto che altrimenti andrebbe smaltito in discarica.

VDF Energia è in grado di offrire soluzioni “chiavi in mano” totalmente rispondenti alle esigenze del cliente, mettendo a disposizione la propria esperienza nella progettazione ingegneristica e installazione nel rispetto dei tempi concordati.

Elementi necessari per definire l'offerta

  • Disponibilità di biomassa (tipologia e quantità) o possibilità di reperimento
  • Eventuale utilizzo di energia termica (esempio riscaldamento, essiccazione, vapore per processi industriali o altro)
  • Eventuale utilizzo di energia frigorifera (esempio raffrescamento ambienti, processi di utilizzo del “freddo” o altro)
  • Caratteristiche e localizzazione dell’area individuata per l’intervento (planimetria)
  • Verifica presenza di una connessione elettrica (bassa tensione o Media Tensione e relativa potenza disponibile)

Elementi aggiuntivi per esigenze particolari del cliente quali:

  • Modularità dell’impianto per soddisfare le esigenze specifiche del cliente (esempio priorità elettrica rispetto alla termica o viceversa)
  • Possibilità di integrazione con altri impianti da fonti rinnovabili esistenti (esempio Fotovoltaico o Solare Termico/Termodinamico)
  • Necessità da valutare eventuali miscele di biomassa con componenti diversi dal legno. (esempio oleifici con sansa essiccata, cantine vinicole con vinacce o altro)
 
AddThis Social Bookmark Button

Micro Cogenerazione con semplicità

Micro Cogenerazione a metano o GPL

Mini e micro cogeneratori – trigeneratori modulari per l’efficienza ed indipendenza energetica

VDF Energia installa macchine per la mini e micro-cogenerazione nonché tri-generazione per il mercato dell’efficienza energetica e quello dell’elettrificazione ibrida, attraverso lo sfruttamento ottimale delle fonti rinnovabili in linea con la nuova filosofia della generazione distribuita.

Cosa sono la cogenerazione e la trigenerazione?

Per mini-cogenerazione si intende la produzione combinata di energia elettrica e calore in impianti autonomi di piccola taglia installati e utilizzati direttamente dall’utente finale.

In un impianto convenzionale di produzione dell’energia elettrica, oltre la metà dell’energia prodotta viene dissipata, sotto forma di calore, durante il processo di produzione e distribuzione.

Con la mini-cogenerazione diffusa (produzione di energia e calore nei pressi del luogo di utilizzo finale in impianti di piccola taglia) quello stesso calore prodotto dalla combustione non si disperde, ma viene utilizzato in loco.
A parità di energia elettrica e termica utilizzate si sfrutta al massimo l’energia sprigionata dal combustibile, ottenendo un rendimento complessivo prossimo al 90%, con l’abbattimento ai minimi termini degli sprechi energetici ed economici in funzione del profilo di consumo e con una drastica riduzione delle bollette energetiche e delle emissioni di gas serra.

La tri-generazione è la definizione che identifica la produzione combinata, a partire da un’unica fonte energetica, di energia elettrica (o meccanica), energia termica ed energia frigorifera (a partire dall’acqua calda recuperata), ovvero acqua refrigerata per il condizionamento o per i processi industriali. La trasformazione dell’energia termica in energia frigorifera è resa possibile dall’impiego del ciclo frigorifero ad assorbimento, il cui funzionamento si basa su trasformazioni di stato del fluido refrigerante in combinazione con la sostanza utilizzata quale assorbente (le coppie principali di refrigerante-assorbente usate sono: acqua-bromuro di litio e ammoniaca-acqua).

I prodotti

I prodotti installati da VDF Energia sono macchine di mini-cogenerazione elettronica brevettate multi-inverter accoppiate ad unità di generazione termoelettrica a velocità variabile.

Silenziose, con un ingombro paragonabile a quello di una normale caldaia industriale, le macchine di mini cogenerazione avanzata sono anche gruppi di continuità (funzionalità UPS ad alto rendimento) e sono in grado di:

  • Risolvere definitivamente l’emergenza blackout.
  • Stabilizzare l’intermittenza delle fonti rinnovabili ottimizzando l’investimento;
  • Ridurre le emissioni ad effetto serra.
  • Abbattere drasticamente i costi con un ritorno dell’investimento calcolato mediamente tra due e sei anni.

In una sola macchina vengono espletate le funzioni di:

  • Sistema di rifasamento del carico.
  • Gruppo elettrogeno automatico heavy duty.

Caratteristica delle macchine installate da VDF Energia e che le rende assolutamente innovative e al vertice nel campo dell’effiecienza energetica, è il funzionamento a velocità variabile che permette di mantenere ottimale il suo rendimento elettrico dal 10 al 110% della potenza nominale, rispondendo istantaneamente a qualunque variazione di consumo dell’utente, fornendo anche in isola una elevata qualità dell’energia pari a quella della rete.

Le macchine sono alimentate a gas metano o GPL che consentono erogazioni di picco di durata programmabile.

Possibili Applicazioni

  • Piscine, centri sportivi.
  • Settore alimentare.
  • Turismo, alberghi e benessere.
  • Settore residenziale: ville e condomini di media e grande dimensione; condomini.
  • Trattamenti galvanici e stampaggi plastici.
  • Industria chimica e farmaceutica in genere.
  • Terziario e servizi.
  • RSA, case di riposo e piccoli e medi ospedali.

Elementi per definire l'offerta

  • Tipologia cliente e processo produttivo.
  • Consumi di gas metano o GPL degli ultimi 12 mesi.
  • Consumi di energia elettrica degli ultimi 12 mesi.
  • Copie complete di almeno una fattura elettrica e gas.
  • Attuale potenza elettrica installata.
  • Attuale potenza termica installate (tipologia e taglia delle caldaie).
  • Compilazione della scheda di raccolta dati.
 
AddThis Social Bookmark Button